San Martino e il Natale

San Martino - Simone Martini

Oggi è la festa di San Martino, celebrato in molte parti d’Italia. Il santo di Tours nel nostro paese non ha molti legami con le festività natalizie a differenza dei paesi del nord europa.

In Germania, infatti, il Natale comincia proprio l’11 novembre con i festeggiamenti di San Martino sia da parte dei cattolici e che dei protestanti (Martin Lutero era nato il 10 novembre). In questo giorno i bambini ricevono i regali, sfilanno e cantano canzoni in onore di Martino con lanterne fatte in casa e ricevono ciambelline a forma di persone, animali e piante. Si fanno anche dei grandi falò con legna e cartoni raccolti dai ragazzi nei giorni precedenti alla festa.

In Svezia e Danimarca in questo giorno è usanza mangiare l’oca di San Martino. Questa tradizione è legata ad una leggenda. Sembra infatti che il Papa volesse nominare Martino Vescovo. Il Santo si nascose in un convento, perchè per umiltà non voleva accettare la nomina del pontefice. Furono delle oche che, con i loro versi, fecero scoprire il nascondiglio di Martino.

In Francia e in alcuni paesi delle Fiandre San Martino è visto come un portatore di doni, una sorta di Babbo Natale in anticipo, che scende dal camino per portare i regali ai bambini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.