Re Panettone® Milano XI: il 17 e il 18 novembre 2018 al MegaWatt

Torna RE PANETTONE®MILANO, il tradizionale appuntamento con il grande lievitato delle feste per eccellenza, per celebrare storia, interpreti e creatività del Panettone artigianale. Non solo il tradizionale, ma tante varianti golose e creative che di anno in anno raccontano estro e territorio dei maestri pasticcieri italiani. Un appuntamento per degustare, conoscere e acquistare: la formula prevede esposizione, tasting e mercato; ma anche momenti di approfondimento, show cooking e incontri con i pasticcieri. La manifestazione è molto apprezzata, visto che il pubblico delle ultime edizioni si è attestato tra le 15 e le 20 mila presenze. L’evento sarà seguito da RE PANETTONE® NAPOLI,che avrà luogo il 1° e il 2 dicembre; continuerà, quindi, il fortunato sodalizio con Milano, iniziato quattro anni fa.

Re Panettone® Milano, alla sua XI edizione, torna il 17 e 18 novembre negli spazi del MegaWatt in via Giacomo Watt, 15. Per due giorni sarà possibile degustare e acquistare il meglio della produzione artigianale nazionale di quasi 50 pasticcieri. Costo dei lievitati, 26 €/kg. Un momento significativo sarà alle 11.00 del sabato l’“Incontro del Consorzio dell’Asti con il Panettone”, con degustazione del classico spumante piemontese. Come ormai tradizione una giuria di esperti assegnerà il Premio “I Pan Giuso” al Miglior panettone e al Miglior lievitato innovativo. Il Panettone amatoriale sarà al centro della Classifica “Il Miglior Panettone Fatto in Casa”, elaborata da una giuria di maestri pasticcieri. Tra le iniziative collaterali si confermano le “Prove d’Artista”,show cooking a cura di alcuni maestri presenti (fra gli altri Vincenzo Santoro della pasticceria Martesana, Milano; Vincenzo Mennella dell’omonima pasticceria partenopea; il celebre Mauro Morandin di Saint-Vincent, Aosta; Massimo Ferrantedi Campomorone, Genova; Fiorenzo Ascolese di S. Valentino Torio, Salerno;Alessandro Rizzo di Tarcento, Udine), i “Laboratori Crescendo” per ragazzi dagli 8 ai 13 anni, curati fra gli altri dal già citato Mauro Morandin e da Alngelo Grippa di Eboli, Salerno. “Prove d’Artista” e “Laboratori Crescendo”saranno prenotabili dal sito. Torna il quiz “Un panettone per chi conosce il panettone. E Milano”, che metterà in palio dolci omaggi per il pubblico(richiesta di partecipazione in loco, presso il banco Re Panettone®). Il Wine bar gestito da Civiltà del bere e l’angolo del caffè offerto da Kimbo completeranno l’offerta di Re Panettone® Milano 2018.

Il Festival della Gastronomia di Luigi Cremona anche quest’anno condividerà gli spazi con Re Panettone®Milano. Animeranno l’evento competizioni tra chef e cuochi, e un’esposizione di prodotti agricoli d’eccellenza. L’ingresso a entrambe le manifestazioni si ottiene scaricando gratuitamente l’invito dal sito www.repanettone.it.

Con la sua XI edizione milanese e IV napoletana Re Panettone si conferma la prima e più autorevole manifestazione dedicata al Panettone, con un’attenzione speciale allas elezione dei prodotti e delle pasticcerie presenti. Sono ammessi alla manifestazione solo i panettoni realizzati con metodo artigianale, senza additivi e conservanti, e senza scorciatoie produttive. A tal fine già dallo scorso anno Re Panettone ha istituito la Certificazione Re Panettone® (un bollo con ologramma) che premia i pasticcieri che s’impegnano a mantenere la stessa ingredientistica rigorosamente naturale per tutto l’anno (e non solo a Re Panettone®) e attesta, mediante controlli scientifici, freschezza, naturalità e artigianalità del prodotto. I pasticcieri che aderiscono alla Certificazione saranno raggruppati tutti in un’area, accanto all’ingresso del percorso.

Novità di quest’anno. Il cioccolato impazza: in abbinamento con frutti di bosco e con le pere, in versione gianduia col mandarino, ma anche con olive o peperoncino. Molte anche le sue apparizioni monografiche: panettone ai tre cioccolati, e panettone al cioccolato rosa,senza coloranti, da pregiate fave di cacao rubino. Si conferma il trend del panettone salato: spicca quello allo speck di Sauris, cipolle rosse di Cavassoe della Val Cosa e formaggio Montasio. Non mancano dolci connotati territorialmente:dalla Sicilia – agrumi canditi, fichi d’India, marzapane e malvasia – dalla Toscana– pere, pinoli e vin santo – dalla Campania – mele annurche, limoni e noci di Sorrento, albicocche del Vesuvio,– dalla Liguria – farina di segale, miele di castagno della Val di Vara e frutti di bosco – dalla Puglia – olive verdi candite e pasta d’olive.

Pasticcieri presenti. Verranno premiati i cinque pasticcieri presenti a tutte e undici le edizioni milanesi: Achille Zoia della Pasticceria La Boutique del Dolce di Concorezzo (MB), definito da Gambero Rosso il papà del panettone moderno, Mauro Morandin di Saint-Vincent (AO), Vincenzo Santoro della Pasticceria Martesana di Milano, Emanuele Comi di Missaglia (LC)e Fernando Natale di Lecce. Confermano la presenza i vincitori della scorsa edizione del Premio I Pan Giuso, Fiorenzo Ascolese di San Valentino Torio (SA)per il panettone e Massimo Ferrante di Campomorone (GE) per il dolce lievitato innovativo. Fra gli espositori anche Antonio Daloiso di Barletta (BT) eSebastiano Caridi di Faenza (RA), vincitori di due edizioni della competizione televisiva Il più grande pasticciere.Non mancheranno De Vivo di Pompei (NA) e Incroissanteria di Carobbio degli Angeli (BG), due fra i banchi più apprezzati dal pubblico di Re Panettone. New entries da tante regioni, fra cui anche l’Umbria, rappresentata per la prima volta a Re Panettone®.

Attività. Accanto alla mostra mercato di panettoni e altri grandi lievitati si svolgeranno:

• I PanGiuso: premio al miglior Panettone e al miglior Dolce lievitato innovativo

• Il Miglior Panettone Fatto in Casa: riconoscimento ai tre migliori Panettoni realizzati da dilettanti della pasticceria lievitata

• Prove d’Artista: show cooking a cura dei maestri presenti; prenotazione 10,00 €, realizzabile dal sito dell’evento; ingresso libero per gli eventuali posti rimanenti

• Laboratorio Crescendo: 4 sessioni di laboratorio di pasticceria per ragazzi dagli 8 ai 13 anni; ingresso 10,00 €

• Un panettone per chi conosce il panettone. E Milano:quiz con dolci omaggi sul tema di Milano e del suo dolce; per partecipare,recarsi per tempo al banco Re Panettone Informazioni e prenotazioni: sul sito www.repanettone.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.