Presepe poliscenico Cupramarittima. Programma aperture Natale 2013 e 2014

Il Presepio poliscenico di arte spagnola “Paolo Fontana” (www.presepiocupra.com) ubicato nella chiesa della SS. Annunziata nel vecchio incasato di Cupra Marittima (AP) è aperto: 


tutti i pomeriggi da Natale all’Epifania con orari feriale 15-17 e festivo 15-19; nei pomeriggi delle domeniche del mese di Gennaio con orario 15 – 17;
tutte le sere dei fine settimana da metà Luglio a fine Agosto;
– in concomitanza delle manifestazioni cittadine organizzate nel Castello di Marano, vecchio incasato, di Cupra Marittima;
– l’organizzazione è anche disponibile ad aperture fuori periodo a gruppi organizzati o scolaresche previo preventivo accordo;

Comitato realizzatore
I promotori del Presepio sono un gruppo di appassionati che dal 1973, annualmente, curano l’abbellimento del Presepio.
Da principio si denominavano “Comitato Presepio Permanente” sino al 1984 quando, con atto costitutivo notarile, presero il nome di “Associazione Amici del Presepio Permanente”;

Opera realizzata
Il Presepio, poliscenico, è composto da 19 scene riguardanti alcuni momenti più salienti della vita di N. S. Gesù Cristo.
L’opera è stata dedicata al loro amico presepista scomparso Paolo Fontana (1949 – 1985) promotore del progetto Presepio Permanente;

Ultima realizzazione
Nella 37° edizione – Natale 2013 stanno ammodernando la scena “Mosè e le Tavole della Legge”;

Ultime realizzazioni
Negli ultimi cinque anni hanno realizzato le scene:
Natale 2012: Battesimo di Gesù;
Natale 2011: Fuga in Egitto;
Natale 2010: Gesù e la Samaritana;
Natale 2009: Natività di N. S. Gesù Cristo;
Natale 2008: Annunciazione alla B. V. Maria;

Previsione
E’ in previsione, per il 2014, l’ammodernamento alla scena “La Bottega di Nazareth”;

Le statuine
Le statuine, di cm 20 e fatte su loro descrizione, sono modellate in terracotta da artisti spagnoli di fama internazionali presenti in Italia in pochi Presepi;

Le alberazioni
La maggior parte delle piante provengono, anch’esse, dalla Spagna e sono realizzate in piombo o terracotta;

Le ambientazioni
Le ambientazioni e gli sfondi sono in gesso lavorato dagli organizzatori secondo la scuola dei Maestri presepisti Catalani;

La scuola catalana
Seguendo la tecnica della scuola catalana è stato ridotto al minimo l’uso del muschio e dei movimenti privilegiando l’utilizzo del gesso e la cura dei minimi particolari;

Onorificenze
In un’indagine del quotidiano “Sole 24 Ore” di alcuni anni fa il diorama di Cupra M. è stato inserito fra i 118 principali Presepi italiani.
Anni orsono, inoltre, è stato inserito anche come sito strategico da visitare nel calendario ufficiale delle Giornate F.A.I. di Primavera;

Brevi cenni sulla storia del Presepio
1973 – l’allora parroco Di Girolami don Gerardo affidava la chiesa della SS. Annunziata (anno
1512), non più officiata, ad un gruppo di giovani perché diventasse sede permanente di un Presepio poliscenico;
1976 – si iniziavano a realizzare i primi diorami con le statuine e le alberazioni spagnole;
1982 – alle ore 8 del 5 dicembre crollava il tetto della chiesa distruggendo completamente il
Presepio ma senza causare danni alle persone;
1987 – dopo un periodo di girovagare presso garage di privati si ricominciava la realizzazione
di nuovi diorami per la seconda edizione del Presepio nuovamente nella riparata chiesa della SS. Annunziata;

Associazionismo
I promotori del Presepio aderiscono alla sezioni di S. Benedetto del Tronto della “Associazione Italiana Amici del Presepio” che dal 1953 riunisce in Italia tutti gli appassionati del Presepio.
E’ questa una associazione con sede in Roma che, promossa da credenti ed apolitica, opera nella divulgazione e valorizzazione delle attività presepistiche.
Per ulteriori notizie informazione@presepio.it oppure visitate il sito www.presepio.it;

Coordinate
Responsab.: Alfio Polidori;
Telefono: (0735) 77.80.57;
Fax: (0735) 77.80.57;
E-mail : info@presepiocupra.com;
Sito web: www.presepiocupra.com;

L'Annunciazione Presepio polisc. Cupra M.ma (Ap)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.