Le Palline di Natale

Pallina Natale Vetro Lauscha

Tonde, coniche, multiformi, dorate, argentate, trasparenti, di vetro, plastica, … non c’è albero, abitazione, luogo pubblico che ne sia sprovvisto nel periodo natalizio. Stiamo parlando delle Palline di Natale la cui origine è molto antica … In passato, nel Nord Europa, era usanza addobbare gli Alberi di Natale con frutti, in particolare con mele, arance e noci. Sembra che a causa di una brutta raccolta di mele, un vetraio, in Alsazia (Francia), ebbe l’idea di sostituire i frutti con delle palle di vetro.

Fu subito un successo! Le palline di vetro piacquero così tanto che diffusero rapidamente. Vennero poi dipinte, decorate, trasformate nelle più svariate forme e colori.

A Lauscha, piccola cittadina tedesca, gli artigiani si specializzarono nella realizzazione di decorazioni natalizie di vetro a forma di palle, pigne e campanelle. La regina Vittoria utilizzava le palle di Natale di Lauscha per decorare il suo albero.

Ancora oggi questa cittadina tedesca è la patria delle decorazioni natalizie fatte in vetro, che si possono ammirare nei vari laboratori artigianali e durante il Mercatino di Natale annuale.

Un giovane artigiano di Lauscha realizza un magico funghetto con il vetro:

Articoli correlati: La leggenda delle palline di Natale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.