Il pettirosso

Pettirosso

Dicembre  è la stagione degli amori per il pettirosso, le cui piume sono particolarmente luminose e il cui canto è dolce e melodioso. E’ proprio per questo motivo che sono nate diverse leggende natalizie legate al pettirosso.

La più conosciuta narra che un piccolo uccellino marrone viveva nella capanna della Natività. Una notte si accorse che il fuoco che scaldava la Sacra Famiglia stava spegnendosi. Allora, per tutta la notte, con il movimento delle ali, tenne vivo il fuoco. La mattina seguente l’uccellino portava sul petto una bella e brillante macchia rossa, segno di devozione verso il Bambinello.

Un’altra leggenda vuole che un pettirosso nella stalla di Betlemme unì il suoIl pettirosso - Natale canto a quello degli angeli che annunciavano la venuta del Salvatore. Gesù, che per la prima volta ascoltò un uccellino, rese la sua voce ancora più armoniosa nel periodo di Natale.

In tutti i casi il pettirosso è tradizionalmente diventato simbolo del Natale soprattutto in Inghilterra e nei paesi anglosassoni. Già dalla metà del 1800 fu rappresentato in innumerevoli cartoline di auguri natalizie in stile vittoriano. In alcuni casi veniva addirittura rappresentato morto per assideramento, molto probabilmente per suscitare sentimenti di compassione.

Immagini: www.lucylearns.com

Articoli correlati: La leggenda del pettirosso – Selma Lagerlof

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>